Dettaglio Post

Vita associativa 31 ottobre 2014

Irpinia Tv, ritirati i licenziamenti. Ora un tavolo sull’emergenza occupazionale

10410720_688000394598633_5636042196724075954_n

Dopo una lunga trattativa che ha visto impegnati la Fnsi, il Sindacato giornalisti della Campania e i sindacati confederali l’editore di Irpinia Tv Sabino Giordano ha deciso di ritirare i licenziamenti dei tre colleghi Titti Festa, Marco Ingino e Fabiana Di Nardo. Il risultato è stato ottenuto dopo che negli incontri del 16 e 24 settembre, ed altre riunioni che si sono susseguite, si è cercato di individuare soluzioni alternative ai licenziamenti con l’utilizzo di eventuali ammortizzatori sociali. Infine, è stato scelto di percorrere la strada della riorganizzazione aziendale, che permetterà ai giornalisti di conservare i medesimi contratti e i livelli retributivi. Il SGC esprime soddisfazione perché tre posti di lavoro non sono andati perduti, ma allo stesso tempo evidenzia il gravissimo stato di crisi in cui si trova il settore delle tv private in Campania. Una crisi che non risparmia neanche le aziende più solide. Si rende necessario un confronto che veda allo stesso tavolo istituzioni, imprese e sindacati per cercare soluzioni condivise che possano tamponare la pericolosa emorragia di posti di lavoro. Inoltre, il segretario regionale Armando Borriello sottolinea l’ottimo lavoro del commissario provinciale di Avellino del SGC, Gianni Colucci, che è stato vicino ai colleghi fin dal primo momento e ha interpretato perfettamente la filosofia del nuovo sindacato dei giornalisti che vuole essere sempre più territoriale, decentrato e radicato in tutte le province della regione.

iscriviti alla newsletter

newsletter