Dettaglio Post

Giornalisti minacciati 14 febbraio 2015

Minacce alla giornalista Verdile, atto vile. Bisogna reagire

Il Sindacato Giornalisti della Campania esprime solidarietà alla collega casertana Nadia Verdile del Mattino, minacciata per gli articoli realizzati in difesa della Reggia di Carditello e condanna fermamente il vile gesto intimidatorio. “Smettila di scrivere di Carditello altrimenti tu e il tuo amico Bray morirete” e a chiudere una croce. Questo il messaggio fatto recapitare ieri alla redazione casertana del Mattino oltre ad una lettera di insulti indirizzata all’ex ministro dei beni culturali Massimo Bray. Un attacco ignobile che Sgc condanna fermamente, invitando la collega a proseguire nel suo impegno per la storica struttura borbonica. Impegno profuso semore con passione, rigore e correttezza professionale. Il Sindacato Giornalisti della Campania è al fianco della collega Verdile e disponibile a qualunque azione a sostegno della legalità e libertà di stampa.

iscriviti alla newsletter

newsletter